Top
MARIO SGRO TORNA ALLA GUIDA DELL'ENTE AUTODROMO DI PERGUSA PDF Stampa E-mail

Gli enti partner del Consorzio Ente Autodromo, ad oggi la ex Provincia Regionale di Enna, l'Automobile Club di Enna ed il Comune di Enna, hanno nominato il nuovo C.d.A dell'Ente. Non entrando sulle questioni, peraltro ampiamente discusse, della partecipazione all'Ente Consortile di enti praticamente non più esistenti, quali la Provincia Regionale e l'Automobile Club, ci pare importante sottolineare come la triade del C.d.A. abbia nel complesso un rinnovamento in almeno due dei tre membri. Se, infatti, il presidente è un ritorno, Mario Sgrò, è un ritorno che questa volta già nel suo comunicato sottolinea la precisa volontà di promuovere l'Autodromo con l'osservanza rigida delle regole previste dallo status di Riserva Naturale dell'area pergusina,


tracciando così un profilo "nuovo" alla sua presidenza. Ugualmente nuova è l'esperienza del consigliere Alessandro Battaglia, uomo di lunghissima esperienza e grande passione sportiva, che appare, però, abbastanza distante dalle paludi di certa politica locale incapace di intraprendere scelte coraggiose ed a volte impopolari, pur di puntare ad una sana amministrazione dell'ente.
Rimane immutata la nomina del rappresentante della provincia, Salvatore Sanfilippo, uomo del PD e da sempre anche familiarmente legato all'Ente.

Legambiente saluta il nuovo C.d.A. con la certezza che anche la sensibilità ambientalista di Sgrò e l'esperienza non solo sportiva di Battaglia (che nella vita è stato funzionario regionale della Protezione Civile), possano finalmente rappresentare un contesto di confronto su tematiche complesse ed importantissime i cui nodi dovranno essere sciolti nei prossimi mesi. Mario Barbarino

 

Lunedì 08 Agosto 2016 14:57