Top
SICILIA - VIA LIBERA AI TERMOVALORIZZATORI
Sabato 06 Febbraio 2016 19:16

“Senza un piano dei rifiuti e un’adeguata impiantistica pubblica, il rischio è quello di tornare alla stagione, finita malamente, dei termovalorizzatori autoreferenziali e fini a sé stessi”. Lo ha detto Leoluca Orlando, presidente dell’AnciSicilia, che aggiunge: “La decisione in Conferenza Stato-Regioni di dare il via libera ai termovalorizzatori  ci riporta indietro nel tempo, senza considerare che  dovunque i rifiuti vengono valorizzati con la raccolta differenziata, mentre in Sicilia si segue la strada opposta, e che, in ogni caso, tale provvedimento  rappresenta una grave minaccia per la salute dei cittadini”.

 
Da Regione: 1,4 milioni a Università Enna e 400 mila € per l’autodromo di Pergusa
Domenica 27 Dicembre 2015 14:24

E' stato fortemente ridimensionato il contributo che ogni anno la Regione Siciliana assegna all'Ente Autodromo di Sicilia, una realtà che ancora oggi rappresenta la più grande struttura, e un cirucito di respiro internazionale.

 
ENNA: IL MONASTERO DEI BENEDETTINI, RISCHIA DI CROLLARE
Domenica 27 Dicembre 2015 14:18

Enna. Il Monastero dei benedettini, rappresenta ancora oggi un simbolo delle varie opere d'arte presenti in Città. Sono ormai anni che il Monastero a causa di vari cavilli burocratici rimane abbandonato a se stesso, nell'incuria e nel degrado totale. Stavolta a farne le spese potrebbe essere il tetto malandato dell’ex convento dei Benedettini che rischia

 
PREFETTURA DI ENNA SALVA: IL GOVERNO RITIRA IL DECRETO
Domenica 27 Dicembre 2015 13:35

Buone notizie per quanto concerne l'abolizione dela Prefettura di Enna, secondo quando riportato da Tommaso Guarino, della Cisl di Enna “Il Governo si impegna formalmente a ritirare lo schema di Dpr che prevedeva la soppressione delle 23 prefetture, tra cui quella di Enna”. La nota ufficiale secondo fonti ben informate sarebbe arrivata proprio nella giornata di ieri direttamente dl Ministero dell'Interno alla Prefettura di Enna. Secondo Guarino il merito del ritiro del Dpr è da attribuirsi anche all'impegno del sindacato che lavorato alacremente nel corso di questi mesi per tutelare un baluardo di legalità sul territorio, simbolo della Presenza dello Stato nelle zone più disagiate e depresse economicamente come appunto Enna. Il Governo farà quindi marcia indietro su un provvedimento ritenuto da molti dannoso per un territorio già molto svantaggiato, dopo infati la chiusura della Banca d'Italia, l'accorpamento della Camera di Commercio a Caltanissetta, e di molti altri Enti fondamentali, il rischio era quello di cancellare presidi essenziali di sicurezza, legalità e tutela sociale in tanti territori. "La nostra comunità, insieme alle altre comunità coinvolte, - afferma il Segretario Cisl,


avrebbe visto lo Stato arretrare, proprio nel momento di maggior bisogno, rischiando di rimanere scoperta di fronte alle emergenze, alla lotta al malaffare e alle esigenze di integrazione e coesione sociale connesse ai flussi migratori”.

Il Dpr che prevedeva la soppressione delle 23 prefetture tra cui quella di Enna, rientrava nell'emendamento della legge sulla Stabilità già prevista dalla legge sulla spending review di Monti che impone la riduzione delle prefetture. E il Ministero dell’interno ritirerà lo schema di Dpr con l’elenco delle 23 sedi da sopprimere.
Per effetto degli impegni formali del Governo, Cgil, Cisl e Uil hanno revocato la manifestazione nazionale prevista per l’11 dicembre prossimo.
Occorre adesso, conclude Guarino, essere vigili e verificare che il governo dia attuazione a quanto comunicato ufficialmente”. Mario Barbarino

 
Medicina a Enna, la parola all'Università rumena «Denunceremo l'Italia alla commissione europea»
Mercoledì 18 Novembre 2015 00:28

«Siamo nella culla della democrazia e della civiltà, ma purtroppo la realtà ci dimostra che non è proprio così, ho scoperto la polvere che si nasconde sotto il tappeto del sistema educazionale in Italia». La vicenda della facoltà di Medicina in lingua rumena a Enna si arricchisce di una nuova puntata, il cui protagonista nei capitoli precedenti aveva fatto da comprimario senza mai parlare. Adesso il professor Cesar Bichescu, direttore generale dell'ateneo Dunarea de Jos di Galati, si prende la scena in una conferenza stampa da lui indetta questa mattina ad Enna. E annuncia denunce contro lo Stato italiano.

 
Università Rumena a Enna: La Procura della Repubblica di Enna ha posto sotto sequestro i locali dell’Ospedale “Umberto I”
Mercoledì 11 Novembre 2015 19:26

Il 12 ottobre era iniziato il corso di lingua rumena presso i locali dell’Ospedale Umberto I di Enna, finalizzato ad ottenere un attestato necessario per la frequenza dei corsi universitari in Medicina e Professioni Sanitarie erogati dalla Università “Dunarea De Jos” di Galatj. Da allora numerosi studenti, che avevano già versato la prima rata dei 2200 € previsti per il corso, hanno frequentato a ritmo serrato le lezioni in quelle aule che da dicembre avrebbero dovuto ospitare i corsi  Universitari di Medicina e Professioni Sanitarie, che non sono stati autorizzati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Oggi
 
Giorno 21 Giorno 22 Giorno 23 Giorno 24
 

VIDEO: SETTIMANA SANTA ENNA



Get the Flash Player to see this player.

time2online Joomla Extensions: Simple Video Flash Player Module
Li S
0

ALTRE NOTIZIE

CONTROLLO E BONIFICA DELLE PENDICI DI ENNA: ENTRO IL 28 AGOSTO VERRA' RIAPERTA L'IMPORTANTE ARTERIA.

News image

Saranno conclusi entro il prossimo 28 agosto, i lavori di messa in sicurezza delle pe...

ENNA: Passi carrabili invadono la città.

News image

Sono più di tremila i passi carrabili "clandestini" e lo stesso dicasi per l'occupazi...

Disoccupazione nel Libero Consorzio di Enna: IN CRESCITA nel 2017

News image

La disoccupazione nell’anno 2016 in provincia di Enna era scesa dello 0,7, portandosi...

L’acqua: il grande affare del secolo

News image

"L’acqua appartiene a tutti gli abitanti della Terra. Il diritto all’acqua è inaliena...

CONTINUA A CRESCERE LA DISOCCUPAZIONE AD ENNA: SEMPRE PIù GIOVANI LASCIANO L'ISOLA IN CERCA DI UN FUTURO ALL'ESTERO

News image

Sembrerebbero 8.925 i disoccupati in provincia di Enna, anche se a dire il vero non s...

CIMITERO DI ENNA: Viali di serie A e VIALI di serie B

News image

Nonostante lo sforzo compiuto dall’attuale amministrazione e malgrado la pulizia ordi...

ENNA: SS 121 continua a rimanere preclusa al traffico veicolare

News image

Vige in uno stato di completo abbandono, la strada statale che collega contrada Rossi...

CORPO MILITARE CRI: IL CAPITANO VITTORIO SPAMPINATO E' IL NUOVO COMANDANTE PROVINCIALE

News image

E' Vittorio Spampinato il nuovo comandante provinciale del Corpo Militare della Croce...

ROCCA CONTRARIO AL PASSAGGIO DEI CORPI Ausiliari CRI direttamente alle dipendenze del Ministero della Difesa.

News image

"Non si possono mettere i Corpi Ausiliari CRI direttamente alle dipendenze del Minist...

PERGUSA: RICCO PROGRAMMA PER LA FESTA "DU SIGNURUZZU DU LACU"

News image

Anche quest'anno non poteva mancare l'appuntamento con un evento religioso che intere...

Polizia Provincial di Enna: Lucio Ferrigno è il nuovo comandante

News image

Dal primo Aprile la Polizia Provinciale avrà un nuovo comandante, il terzo dalla sua ...

Enna – Uppi: Benefici fiscali affitti concordati finaziaria

News image

In tema di Locazioni abitative Luigi Scavuzzo (nella foto) resta tra i più grandi esp...