Top
E’ EMERGENZA SCUOLA IN PROVINCIA DI ENNA TAGLIATI 136 POSTI PDF Stampa E-mail

Le OO.SS del comparto scuola della Provincia di Enna FLC CGIL, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals   e   Gilda   chiedono   un   incontro   urgente   in   Prefettura,   al   fine   di   esporre   a   Sua Eccellenza il Prefetto quella che ormai è una vera e propria “emergenza scuola” per  tutto il territorio. Dei 2399 posti in Organico di Diritto che l’USR Sicilia aveva preventivato di assegnare alla Provincia (tanto quanto quelli dello scorso anno), ben 136 vengono tagliati a livello territoriale su tutti gli ordini e gradi. Il calo degli alunni non giustifica l’enormità di questo dato che non ha tenuto conto di alcuna gradualità e delle norme sulla sicurezza. Le OO.SS confidano in questo incontro e nella disponibilità mostrata dal neo Dirigente dell’Ambito VI di Enna e Caltanissetta Dott. Girardi a recuperare la gran parte di questi posti sull’organico di fatto, considerato che lo stesso è salito su un vero e proprio “treno in corsa” e si è trovato a gestire una situazione ormai definita poiché immediatamente a ridosso delle chiusura di inserimento dati al Sistema. Nell’occasione i Sindacati esterneranno al Prefetto la necessità di mantenere in vita il
Provveditorato   di   Enna   con   personale   aggiuntivo,   al   fine   di   separare   la   gestione Amministrativa   dei   due   Ambiti.   Non   è   infatti   pensabile   che   due   soli   funzionari   di Caltanissetta gestiscano entrambi i territori delle due Province con un carico di lavoro così gravoso.