Top
OPERAZIONE “MANGIAFUOCO”21 PERSONE COLPITE DA ORDINANZA DI CUSTODIA CAUTELARE PER SPACCIO DI COCAINA, EROINA ED HASHISH. PDF Stampa E-mail

SPACCIAVANO DROGA NEI PARCHI E SULLE STRADE. I CARABINIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DI ENNA HANNO STRONCATO UN BEN ORGANIZZATO GRUPPO CRIMINALE CON UN’OPERAZIONE CHE, ALLE PRIME LUCI DELL’ALBA, HA VISTO FINIRE IN MANETTE 21 PERSONE COLPITE DA ORDINANZA DI CUSTODIA CAUTELARE, RINTRACCIATE NELLE PROVINCE DI CATANIA ED ENNA, TUTTE RESPONSABILI, A VARIO TITOLO, DI SPACCIO DI STUPEFACENTI DEL TIPO COCAINA, EROINA ED HASHISH. L’INDAGINE, DENOMINATA “MANGIAFUOCO”, DAL RUOLO DEL PRINCIPALE INDAGATO CHE MANOVRAVA E GESTIVA GLI  ALTRI SPACCIATORI ALLA STREGUA DI UN BURATTINAIO, HA PERMESSO DI FARE LUCE SULL’ATTIVITA’ DI UN GRUPPO CRIMINALE, PRINCIPALMENTE ATTIVO NELLA SICILIA CENTRO-ORIENTALE. OLTRE 100 I CARABINIERI COINVOLTI, CON L’AUSILIO DI UNITA’ CINOFILE ANTIDROGA ED IL SUPPORTO AEREO DI UN ELICOTTERO DELL’ARMA, CHE STA SORVOLANDO LE ZONE ANCORA OGGETTO DI PERQUISIZIONI DOMICILIARI. ULTERIORI DETTAGLI SULL’OPERAZIONE SARANNO FORNITI NEL CORSO DI UNA CONFERENZA STAMPA, PREVISTA PER LE ORE 10.00 ODIERNE PRESSO LA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI ENNA, TITOLARE DELLE INDAGINI.