Top
M5S Enna favorevole a tavolo tecnico su rifiuti PDF Stampa E-mail

“L’istituzione di una commissione d’indagine sui rifiuti ad Enna non può che trovarci favorevoli, come ho già avuto modo di dichiarare al sindaco al Consiglio comunale del 21 marzo scorso”, afferma Davide Solfato, in relazione alla proposta del primo cittadino. “In quell’occasione, ho avuto modo di ricordare che il Movimento 5 Stelle non è mai stato in silenzio su questo tema, considerato che poco tempo fa è stato inviato un dossier sulla gestione dei rifiuti in Sicilia degli ultimi anni alle competenti autorità nazionali ed europee, nel quale anche noi, in qualità di portavoce al Consiglio comunale di Enna, abbiamo fatto la nostra parte.E’ un tema che ci sta molto a cuore, tant’è vero che sin dall’inizio di questa sindacatura abbiamo puntato sulla riapertura dell’Ecopunto - sia per ripristinare il precedente che per creare nuove piattaforme ecologiche, anche a gestione comunale - alla luce degli ottimi risultati ottenuti nei vari comuni con caratteristiche simili al nostro e che, peraltro, presentano bassissimi costi di gestione”. “Anche sui CCR”, precisa Cinzia Amato, “abbiamo sottoposto all’Amministrazione un bando regionale che finanziava la realizzazione di nuovi centri di raccolta, cui non si è ritenuto necessario aderire.Di certo, la nostra politica verte principalmente su modelli virtuosi, volti alla riduzione della produzione dei rifiuti, anche tramite forme di economia circolare, a tutela dell’ambiente e della salute. A questo puntava anche la nostra recente mozione sul vuoto a rendere, che avrebbe consentito un’immediata riduzione del conferimento degli imballaggi”.“Pertanto”, concludono i due portavoce, “accogliamo di buon grado l’invito a partecipare ad un tavolo tecnico, con l’auspicio che i nostri suggerimenti  in materia possano finalmente trovare riscontro


Sabato 14 Aprile 2018 17:46